Quando a parlare sono i fatti …

Giovanna Botteri, la giornalista attaccata nel periodo del lockdown per il suo modo di presentarsi lontano da tutti i clichè a cui siamo abituati, ha vinto, ad Ischia, il premio di giornalista dell’anno.

La sua una rivincita di fatti e non di parole. All’epoca delle polemiche lasciò correre il tutto con  grande fair play: non si offese, non si indignò, continuò a svolgere il suo lavoro di inviata con l’impegno che la caratterizza e la semplicità di sempre.

Oggi, con il premio di “giornalista dell’anno” lei, che dalla Cina già ci raccontava il Covid quando ancora non era pandemia, raccoglie i frutti del suo lavoro. Complimenti ad una donna che dovrebbe essere d’ispirazione non solo a chi ambisce lavorare nel mondo della TV, ma a tutti.   Basta nel dare importanza all’apparire delle persone a scapito del chi sono veramente.

Competenza, professionalità e preparazione valgono molto più di una tinta ben fatta o un abito firmato, specialmente a 63 anni, quando puoi, con orgoglio, vestirti o agghindarti come meglio credi e non doverne rendere conto a nessuno, perchè tu vali.

E poi mi dico: “Cosa c’è di meglio del vivere una vita libera da stereotipi, clichè, imposizioni, di guardarsi e dirsi mi amo così come sono libera di essere me stessa?

“Tutti ti valutano per quello che appari. Pochi comprendono quel che tu sei” (Niccolò Macchiavelli)

4 pensieri riguardo “Quando a parlare sono i fatti …”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...